CESENA: Terapie al limite tra sacrilegio, provocatorio e magico – medagliette della madonna in vagina – Arriva in città Gabriella Mereu – Terapista alternativa

farà tappa a Cesena, dal 3 al 5 maggio, Gabriella Mereu ossia la terapista shock che ha fatto tantissimo parlare anche su Facebook.  l’evento,  promosso dall’associazione Larico ,si terrà nei locali dell’User. Tra le tante terapie, (terapia verbale) sorge anche un insolito metodo il quale consiste nell’inserirsi, all’interno della vagina, una medaglietta raffigurante la madonna.

A segnalare l’intervento è proprio una donna reduce di un incontro, indelebile, con la Terapista la quale racconta; Mi ero rivolta a Gabriella Mereu su suggerimento di un’amica di cui mi fidavo – racconta la donna che, per ovvie ragioni, preferisce conservare l’anonimato – . Avevo un problema nel ciclo mestruale, e cercavo rimedi naturali per regolarizzarlo. Così ho preso un appuntamento, approfittando di una sua tappa in provincia diverso tempo fa per offrire consulenze”. Per prenotare il colloquio la lettrice ha dovuto fare un versamento preventivo di 50 euro. “Appena entrata mi ha fatto raccontare il disturbo di cui soffrivo e fatto scrivere una frase per leggermi la calligrafia – spiega -. Quindi mi ha diagnosticato un conflitto con mia madre, per la verità alquanto improbabile, suggerendomi di vincerlo rompendo prima un uovo in testa a mia madre e poi mangiando con lei una fetta di torta. Quello che più mi ha scioccato, tuttavia, è stato ciò che è seguito. Mi ha detto di prendere un’immagine della Medaglia miracolosa, quella con sopra l’effige della Madonna, di inserirla in un preservativo e di mettere il tutto all’interno della vagina. Così conciata, avrei dovuto completare l’opera ricevendo l’Eucaristia durante la Messa senza essermi confessata. In modo dunque sacrilego. A suo dire questo comportamento avrebbe rotto degli schemi che mi bloccavano”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

/Max Sacchi

Giornale.sm – Romagna