Di Maio e il sondaggio per evitare il flop M5s

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Luigi Di Maio non è tranquillo. Il capo politico del Movimento Cinque Stelle teme qualche imboscata dentro le mura amiche. Pensa ad un sondaggio.

La base del Movimento da qualche giorno appare irrequieta e la partita per il “rebus” governo di fatto agita gli animi pentastellati. Un passo falso e Di Maio rischia in colpo solo la leadership. Un accordo col Pd potrebbe essere un ostacolo sulla strada verso Palazzo Chigi e così Di Maio pensa ad una mossa che possa bruciare tutti sul tempo: vuole un sondaggio tra gli elettori M5s per capire in quale direzione andare. Come riporta Repubblica, non si tratta della consultazione interna su Rosseau, la piattaforma grillina. Una strategia per affrontare in modo concreto i malumori della base. Da questo sondaggio il capo politico del Movimento potrebbe ottenere l’indicazione sulla strada da intraprendere. In questo momento il forno con la Lega è abbastanza chiuso e di fatto Fico si sta dando un gran da fare per chiudere la trattativa con i dem. Se i dem dovessero accettare il “contratto” di governo con i grillini, Di Maio di fatto potrebbe essere tagliato fuori. Ma c’è un’altra minaccia che incombe su di Maio: il voto per le regionali in Friuli Venezia Giulia. Un flop dopo quello in Molise potrebbe riscrivere gli scenari all’interno e all’esterno del Movimento. Il Giornale.it

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com