Governo: nuova opera di street art a due passi dal Quirinale

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Un quadro con tanto di cornice, in stile caravaggesco col titolo ‘I bari’, che ritrae Luigi Di Maio, Matteo Salvini e Silvio Berlusconi in abiti d’epoca, intenti a giocare a carte, e con accanto la firma ‘Sirante’ e un cartellino in stile museale con il titolo e la descrizione. E’ la nuova opera di ‘street art’ apparsa questa mattina su un muro di via de’ Lucchesi, di fronte alla sede dell’Agenzia ANSA, a due passi dal palazzo del Quirinale dove il presidente Mattarella è impegnato in questi giorni nel secondo giro di consultazioni in vista della formazione del nuovo governo.

L’opera, corredata da una larga cornice dorata in polistirolo attaccata al muro, è accompagnata dal cartellino in semplice carta bianca, anch’esso incollato al muro di fianco a destra, con la data “2018”, la tecnica utilizzata, “stampa grafica su carta” e la descrizione: “Sirante prende spunto da una celebre opera del suo maestro. Il quadro rappresenta una truffa. Un anziano ‘ingenuo’ sta giocando a carte con un suo oppositore il quale in complotto con un suo avversario trucca il gioco della politica. Questa scena, così teatrale, descrittiva e realistica contiene un monito morale, una condanna del malcostume, in particolare delle strategie dei politici”. La nuova installazione ricorda l’opera di ‘street art’ con il bacio fra Salvini e Di Maio, a firma ‘Tvboy’, apparsa nelle scorse settimane in via del Collegio Capranica a due passi da Montecitorio.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Comando piazza Venezia che hanno allertato l’Ufficio decoro del Comune per la rimozione, avvenuta poco dopo, ad opera degli stessi militari che hanno staccato il quadro dal muro e lo hanno portato via. Gli stessi carabinieri invieranno un’informativa in Procura.

Ansa

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com