Indagato a Norcia l’archistar Stefano Boeri. Sequestrato il centro polivalente realizzato con i fondi raccolti per i terremotati. A San Marino dovrebbe realizzare il nuovo Piano Regolatore

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Sequestrato anche il centro polivalente di Norcia ed indagati l’archistar e direttore dei lavori Stefano Boeri e il sindaco Nicola Alemanno, già raggiunto da avviso di garanzia per Casa Ancarano. Si allarga l’inchiesta della procura di Spoleto che ha chiesto e ottenuto di apporre i sigilli anche alla struttura inaugurata nel giugno 2017 e realizzata coi fondi raccolti in favore delle popolazioni terremotate da Tg La7 e Corriere della Sera: ad autorizzare il sequestro il giudice per le indagini preliminari Francesco Salerno, ad eseguirlo nel primo pomeriggio di martedì sono poi stati i carabinieri di Norcia. Il sindaco Alemanno in una conferenza stampa mercoledì mattina ha detto di valutare le dimissioni.

Umbria24.it

 

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com