Ravenna. Bomba al porto, condanne 3 in abbreviato e 3 patteggiamenti. Pena piu’ alta a Giorgio Calderoni, manager Cmc

tribunaleSi è concluso con 3 patteggiamenti, 3 condanne in abbreviato e 3 assoluzioni il processo a Ravenna per lo spostamento di una bomba della 2/a Guerra Mondiale trovata nel dragaggio del canale Candiano, nel 2010. L’ordigno fu spostato senza avvisare le autorità competenti per non rallentare i lavori. Tra i condannati – pene dai 5 ai 10 mesi – il segretario dell’Autorità portuale. La pena più alta a Giorgio Calderoni, manager Cmc giorni fa arrestato nell’inchiesta sul porto di Molfetta. Ansa