Rubrica “L’ASTROLABIO” di Augusto Casali: ”Il Piano delle tasse”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

“L’ASTROLABIO”   

Di Augusto Casali

Leggo sulla stampa la baldanzosa intervista di un autorevole membro di Governo, il quale annuncia ai sammarinesi che l’Esecutivo starebbe avanzando piani e proposte e che “la rinascita è avviata” e che “usciremo dalla palude”, espressione colorita di renziana memoria.

Ma scusate di quale rinascita parlate, visto che in 16 mesi di governo non è stato fatto nulla che modificasse anche solo di un centimetro la vita dei sammarinesi in positivo? Il nostro Paese non dispone ancora oggi di un “Progetto San Marino” complessivo e condiviso che fissi traguardi da raggiungere in un quinquennio nei vari settori, da sottoporre ad interlocutori internazionali a cominciare dall’Italia con la quale sarebbe l’ora di stringere un nuovo patto che tenga conto delle mutate condizioni intervenute nei due Paesi in questi anni.

E senza obiettivi definiti, a tastoni, è semplicemente impossibile avviare una qualsiasi rinascita degna di questo nome, al massimo si possono combinare guai, così come è stato in questi tempi  per il sistema bancario in particolare e per l’immagine di San Marino in generale.

A meno che non si voglia accreditare il così detto “Piano di Stabilità, che si potrebbe tranquillamente ribattezzare “Piano delle Tasse”. 

Di fatto siamo ancora fermi agli annunci a ripetizione. D’altronde non è difficile governare un Paese in cui i sindacati quando le cose andavano meglio portavano 5.000 persone in piazza e oggi che le cose sono messe peggio non succede nulla. No?

 

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com