San Marino. 40 mila euro per consulenza chiesta dalle Finanze (da Repubblica Sm)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Continuano a piovere soldi e consulenze da parte del governo. Per il momento insomma la spending review e i tagli promessi per contenere la spesa appaiono molto lontani. Non solo: pare proprio che le cornacchie del malaugurio debbano ricredersi visto che, almeno a vedere le ultime delibere del Congresso di Stato, quello sammarinese appare tutto tranne che un Paese con difficoltà di bilancio. Fatto sta che la Segreteria Finanze “ha valutato l’esigenza di avvalersi di un supporto tecnico qualificato per la revisione delle procedure in materia di interscambio commerciale con la Repubblica Italiana anche al fine di integrazione con la riforma del sistema di imposte indirette”. Visto dunque “il curriculum vitae del Dott. Giampaolo Giuliani dal quale emerge che lo stesso è in possesso delle professionalità e competenze necessarie per l’attività richiesta”, il governo “dà mandato al Segretario di Stato per le Finanze e il Bilancio di procedere alla sottoscrizione del disciplinare d’incarico con il Dott. Giampaolo Giuliani”. La relativa spesa complessiva? Sarà di euro 40.000,00 (quarantamila/00) quale corrispettivo per l’attività di consulenza.
Il governo inoltre, sentito il riferimento del Segretario di Stato per il Territorio “esprime parere favorevole al conferimento, all’Ing. Enrico Biordi, dell’incarico professionale per la redazione del progetto preliminare ed esecutivo delle strutture afferenti alla nuova biglietteria da collocare all’interno della Il Torre”. La spesa per questo fondamentale invervento? “Un importo complessivo di euro 3.500”. Che dire? Difficile pretendere che la cittadinanza sammarinese poi possa accettare di sentire parlare di taglio delle pensioni!

Repubblica Sm

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com