San Marino. Caso lavoro nero all’Informazione. Ecco il contratto come procacciatore di Pinzari. E’ scaduto nel 2010, ma nessuno fa niente!

Schermata 2015-06-13 alle 07.33.35La questione del lavoro nero nella sede dell’Informazione, quotidiano moralista (per gli altri) della Repubblica di San Marino sta raggiungendo una popolarità inaspettata. Oramai dappertutto si parla di questo caso e tante sono le persone che mi fermano per capire meglio tutta la questione.

Il caso, con questo articolo, si arricchisce anche di un altro documento. Il contratto, a progetto come dichiara Ivan Pinzari al giudice italiano, di collaborazione – in qualità di procacciatore d’affari e non stampatore e fattorino – tra la Carlo Filippini Editore e il moldavo Ivan Pinzari, residente abusivamente nella Repubblica di San Marino in un appartamento di proprietà di un politico sammarinese.

Così può leggere nel contratto, Ivan Pinzari doveva espletare la mansione di procacciare affari – penso che dovesse trovare contratti pubblicitari – nella zona della Valconca. Un’area su cui Filippini stava puntando per la diffusione del suo giornale, l’Informazione. In realtà fece altro. Secondo testimoni Pinzari svolse, e forse lo fa ancora, l’attività di stampatore in un garage sotto la redazione di Filippini. Lui si occuperebbe anche della distribuzione in orario notturno delle copie dell’Informazione.

Schermata 2015-06-13 alle 07.33.15Il contratto scade nel 2010 ed a causa della legge 131/2005 e della Legge 156/2001 Ivan Pinzari, il moldavo dipendente abusivo della Carlo Filippini Editore, si trova senza contratto. Questo emerge dalla dichiarazione dell’ufficio del lavoro che stabilisce che tra Filippini e Pinzari c’è un contratto di collaborazione (procacciatore d’affari) che va dalla fine del 2008 alla fine del 2010. Siamo nell’estate del 2015 e Ivan Pinzari, come da sue dichiarazioni davanti al Giudice italiano, lavora ancora – dopo 8 anni – per la Carlo Filippini Editore.

Questa è San Marino! Dove l’irregolarità è norma! Forti con i deboli e debole con i forti.

Marco Severini – Direttore del Giornalesm.com

 

Se ti è sfuggito, sulla Carlo Filippini Editore ed il caso del lavoro nero nella sua redazione, ci sono anche questi altri articoli:

– http://giornalesm.com/rimini-marco-severini-vince-il-processo-diffamazione-contro-carlo-filippini-linformazione-aveva-scritto-che-aveva-lavoratori-nero-la-redazione-sulla-veranda-abuso-edilizio-era-tutto-vero/

– http://giornalesm.com/san-marino-vittoria-di-severini-su-filippini-intervista-allavv-stefano-pagliai/

– http://giornalesm.com/san-marino-denuncia-diffamazione-severini-assolto-ho-detto-solo-la-verita-sul-lavoro-nero-dellinformazione-sullabuso-edilizio-ecco-paladini-della-moralita/

– http://giornalesm.com/san-marino-caso-lavoratore-extracomunitario-nero-nella-redazione-dellinformazione-ecco-la-prova-ivan-pinzari-e-li-da-otto-annise-di-piu/

– http://giornalesm.com/san-marino-caso-lavoro-nero-nella-redazione-dellinformazione-lextracomunitario-lavora-ancora-con-contratto-scaduto-dal-2010-sotto-gli-occhi-tutti-nessuno-fa-niente/

– http://giornalesm.com/caso-lavoro-nero-allinformazione-lextracomunitario-regola-e-affitto-san-marino-da-politico-sammarinese-ma-lui-ha-dichiarato-al-giudice-italiano-di-stare-mercatino/

– http://giornalesm.com/san-marino-satira-il-dito-nellocchio-filippino/