San Marino. Caso titoli/L’ombra di Confuorti sulla fine di Asset

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Dall’indagine su Banca Centrale sta emergendo con sempre più forza come l’asse Wafik Grais, Savorelli, Siotto, Sommella corrispondesse con Advantage financial mettendo a parte chi ne leggeva i messaggi, con tutta probabilità lo stesso Francesco Confuorti, di indicazioni di stretto respiro tecnico. Dai messaggi si evidenza l’intenzione di mantenere un controllo effettivo su vari ambiti tra cui Asset Banca in cui in un primo momento viene fatta insediare in qualità di commissario provvisorio Mariella Sommella. In seguito sempre dai messaggi emergerà la preoccupazione che la stessa potrebbe trovarsi a prendere decisioni e non sapere che fare. Di qui probabilmente la decisione di affiancarla a Ugo Granata, membro di Vigilanza e poi di sostituirla con Giuseppe Pedrizzi (il cui padre, Riccardo, risulta collegato alla Advantage Financial s.a., che – segnala p.g. in base alle evidenze raccolte – segnala poi il nominativo di Roberto Venturini quale ulteriore commissario). Pedrizzi che secondo i riferimenti della polizia giudiziaria risulta comunque avere in precedenza svolto attività di consulenza a favore di Siotto e Savorelli. Sul tema Asset Sommella corrisponde con l’indirizzo @adfinancial.net mettendo a parte il suo interlocutore, in data 11 giugno 2017, della L.C.A. di un istituto che non potendosi che riferire ad Asset, avverrà invece ufficialmente soltanto due giorni dopo.

Il problema è che “Sfortunatamente – scrive Savorelli mettendo a parte tutti i ‘suoi’ – dovremo fare la LCA dieci giorni prima del previsto, cioè domani .. Il problema è che … il giudice potrebbe accettare nuovamente la richiesta dei soci di AB e sospendere nuovamente il provvedimento, causando un disastro totale tra cui probabili cause legali… facendo la LCA immediatamente supereremo qualsiasi tentativo in quanto certificheremo formalmente che BCSM ha avuto ragione nell’attivare il commissariamento. Quindi non abbiamo alternative: dobbiamo farlo domani”

C’è dunque e forte la preoccupazione di richieste di risarcimenti danni e di legittimare a tutti i costi le azioni fatte su Asset.

Il 02.08.2017, SIOTTO: ”..Ascolta, io e Mirella abbiamo la sensazione che i nostri avvocati sono molto rassegnati … si sarebbe ancora in tempo per aggiungere un nuovo difensore… Ti dico spassionatamente che se non facciamo qualcosa subito, finisce male.. Dobbiamo attivarci ora perché fine agosto è vicino…”

SAVORELLI: ”Mirella deve chiamare F e dirgli che ne abbiamo parlato”

SIOTTO: ” … dobbiamo assumere un avvocato veramente tosto, ho parlato con l’avvocato che ha scelto Mirella e va bene … ma va bene … ma ripeto, serve un nome GROSSO, di uno studio di PESO..” ”Parlarne con A Maramma maiala suicida ”

SAVORELLI: ”Ne ho parlato con F ma per il momento non ho altre indicazione”

12.08.2017, SAVORELLI: ”domani incontro [l’avvocato] e A è ok” ”si porta dietro anche un grosso amministrativista”.

SIOTTO: ”Finalmente! Gran cambio di passo”.

 

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com