San Marino. Comunicato della Gendarmeria sulla rapina alla Gioielleria Galassi

Nella mattinata odierna, ore 9:50 circa, è stata perpetrata una rapina presso la gioielleria “Galassi” di Fiorina. Al momento dell’accaduto, la dipendente si trovava sola all’interno dell’attività. Il rapinatore, almeno per quanto rilevato dalle visione delle immagini dell’impianto di videosorveglianza, opportunamente sequestrate, nonché dalla testimonianza della stessa commessa, ha agito solo‎ e mediante la minaccia di una bomboletta spry. Il rapinatore nella sua azione delittuosa‎ ha colpito la commessa con la borsa della stessa.
Appena dato l’allarme, sono state attivate dalla Centrale Operativa Interforze‎ le pattuglie dislocate sul territorio e le  Forze di Polizia del circondario.
Il Reparto di P.G. della Gendarmeria è intervenuto sul luogo, per effettuare i rilievi di polizia scientifica ed ha attivato tutte le procedure atte a raccogliere ogni utile informazione tenendo conto della presenza degli impianti di videosorveglianza nelle adiacenze della gioielleria rapinata e quelli restanti sul territorio.
La commessa è stata assistita e accompagnata in ambulanza al pronto soccorso dell’Ospedale di Stato per le cure del caso, ove è stata stilata una prognosi di 7 giorni.
Proseguono le indagini da parte del Reparto Operativo e di Polizia Giudiziaria del Corpo della Gendarmeria, volte a identificare l’autore della rapina, la prima nella Repubblica di San Marino dall’inizio dell’anno.