San Marino. Condannato per ingiuria Agostino Corbelli. Si apre la via al risarcimento in sede civile. Nessuna novità per i procedimenti italiani.

Smontate le tesi della difesa di Agostino Corbelli, denunciato circa un anno fa dal Direttore del Giornalesm.com per averlo insultato pesantemente su Facebook.

Corbelli aveva più volte scritto e anche testimoniato, in sede di interrogatorio di fronte al giudice inquirente, che era stato offeso da un articolo satirico di Giornalesm denominato ”Il dito nell’occhio’‘ e per questo, per risposta, aveva diffamato il giornalista.

L’articolo satirico per il giudice inquirente non è diffamatorio e quindi ha condannato per ingiuria il Corbelli con decreto penale. Con questa condanna si apre la strada per il risarcimento in sede civile con causa che verrà intentata dallo stesso Severini già dal mese di settembre.

Nessuna novità ancora per le denunce che lo stesso Severini ha presentato sempre contro Corbelli in Italia, sia in sede penale che in sede civile.