San Marino. Dopo 24 anni una nuova visita di Capo di Stato italiano. Napolitano il quarto a salire sul Monte

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

La Superstrada è già stata addobbata con le bandiere biancazzurre e il tricolore. è questo forse uno dei segni più visibili del conto alla rovescia per la visita del presidente della repubblica italiana, Giorgio Napolitano a San Marino il prossimo 13 giugno.

E così ieri mattina il segretario di Stato agli Esteri Pasquale Valentini e l’ambasciatore d’Italia a San Marino Barbara Bregato hanno incontrato la stampa per commentare la visita, che va a “coronare – esordisce Valentini – il percorso significativo” compiuto dalla Repubblica negli ultimi anni. E che “assume il significato di una riconquista del rapporto” cui lo stesso Napolitano ha contribuito dimostrando “sempre grande attenzione” verso San Marino. Anche per questo, e come richiesto dai Capitani Reggenti, aggiunge l’ambasciatore Bregato, la sua non sarà una visita ufficiale, bensì una visita di Stato, dunque con due momenti particolari: una colazione che si terrà a Palazzo Kursaal e l’omaggio di fronte a Palazzo Begni all’ara dei volontari.

In Repubblica fervono intanto i preparativi per l’arrivo del Capo di Stato italiano. (….) San Marino Oggi

Il programma

 Dopo l’arrivo a Dogana con il cambio della scorta tra quella italiana a quella sammarinese, è previsto l’arrivo in Piazza della Libertà verso le ore 11, dove si terranno gli onori militari e l’esecuzione degli inni nazionali, dopodichè i Capitani Reggenti accompagneranno il presidente Napolitano nella Sala dei 12 per un incontro con il governo. Seguiranno nella sala degli scrutini i colloqui privati, di contenuto, e il conferimento delle onorificenze, per arrivare poi, intorno alle 12 ai discorsi ufficiali pubblici nella Sala del Consiglio Grande e Generale. La visita proseguirà poi con la deposizione della corona di alloro all’Ara dei Volontari per concludersi con il pranzo di stato al Centro Congressi Kursaal.

Le atre volte

Sono stati tre i presidenti della Repubblica italiana ad essere saliti sul Titano negli anni. La prima, in forma di visita ufficiale, fu da parte di Giusep- pe Saragat il 25 novembre del 1965. Il 20 ottobre 1984, fu invece la volta del presidente Sandro Pertini che venne in visita di Stato. Visita di Stato anche quella di due giorni, l’11 e 12 giugno 1990, da parte del presidente Francesco Cossiga. Anche quella di Napolitano sarà di Stato, quindi quel- la di rango massimo. Due invece le occasioni in cui i Capitani Reggenti di San Marino si sono incontrati con Napolitano. Furono Maria Luisa Berti e Filippo Tamagnini che lo incontrarono a Roma in due circostanze nel 2011, in occasione dei 150 dell’Unità d’Italia a giugno e nel settembre per un colloquio al Quirinale.

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com