San Marino. La Fiorita vince la prima Supercoppa sammarinese

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Ad alzare la prima Supercoppa sammarinese é La Fiorita. Il primo titolo della nuova stagione calcistica nell’antica Repubblica va dunque alla squadra di Montegiardino, vincitrice della Coppa Titano, che piega 1-0 il Tre Penne campione nazionale in carica. Un rigore di Tiziano Mottola (ex San Marino) quando i supplementari sembrano inevitabili decide la sfida allo Stadio “Federico Crescentini” di Fiorentino. E cosí il sodalizio gialloblú, primo a conquistare il vecchio Trofeo Federale, non manca l’appuntamento con l’edizione numero uno della Supercoppa. Un match che entra subito nel vivo, con il palo colpito di testa al 10’ da Rinaldi, che una decina di minuti piú tardi trova sulla sua strada un attento Federico Valentini. Al 21’ episodio in area biancazzurra, dove Giovanni Bonini trattiene Rinaldi, per il direttore di gara non ci sono gli estremi per il rigore. Il Tre Penne ci prova con Matteo Valli, la Fiorita chiude bene con Vannucci. In chiusura di tempo é Bonini a rendersi pericoloso calciando alto di poco, mentre é a lato poi il tentativo di Cibelli. La ripresa si apre con una palla gol Fiorita: Parma si presenta davanti a Valentini, serve Rinaldi il cui tiro a botta sicura colpisce clamorosamente la traversa, ma era offside. A cinque dal termine Ceci entra in area in slalom, l’allenatore-giocatore Tamburini lo ferma e stavolta Avoni concede il penalty. Mottola dal dischetto non fallisce, Valentini intuisce ma non ci arriva. Ed é la squadra di Nicola Berardi a poter fare festa, levando al cielo la Supercoppa, per la gioia dei sostenitori di Montegiardino. LA FIORITA -TRE PENNE 1-0 La Fiorita: Montanari, Perrotta, Vannucci, Bucchi, Gianluca Bollini, Bellocchi, Parma (89’ Fabio Bollini), Ceci (89’ Forcellini), Danilo Rinaldi, Mottola, Cavalli (76’ Federico Rinaldi). A disp. Giovagnoli, Pedrelli, Mattia Berardi, Zafferani. All. Nicola Berardi. Tre Penne: Valentini, Bonini, Baschetti, Rossi, Mikhaylovskiy, Tamburini, Cibelli, Gasperoni (86’ Capicchioni), Rosti (87’ Pignieri), Valli, Nanni (83’ Di Giuli). A disp. Tamagnini, Canini, Francesconi, Fantini. All. Tamburini. Arbitro: Marco Avoni (Zanotti-Guidi, Perotto). Rete: 86’ Mottola rigore. Ammoniti: Parma, Valli, Mikhaylovskiy e Tamburini. San Marino Oggi

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com