San Marino. Partecipazione al WFYS 2017

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Dal 14 al 23 ottobre si è svolto a Sochi (Russia) il Festival Mondiale della Gioventù e degli Studenti (https://www.facebook.com/wfys2017/).
Quest’anno tra i partecipanti è stata presente per la prima volta anche la Repubblica di San Marino, rappresentata da 4 ragazzi della Commissione per le Politiche Giovanili: Silvano Yr De Biagi come capo-delegazione, Gabriele Ghiotti, Davide Giovanoli e Sara Giovagnoli.
A questo evento hanno partecipato oltre 20.000 ragazzi provenienti da più di 170 paesi di tutto il mondo. Il clima interculturale permette un confronto di idee ed informazioni tra le Nazioni, il tutto crea un ambiente stimolante per lo scambio di opinioni durante lo svolgimento dei lavori.
Infatti i nostri ragazzi sono stati impegnati 24/7 in riunioni, workshop, conferenze e attività di gruppo culturali e sportive.
Gli argomenti trattati hanno seguito i 17 punti dell’ONU da realizzare entro il 2030. http:/www.unric.org/it/agenda-2030
Ogni giornata è stata dedicata ad un continente e gli argomenti sono stati trattati in 6 lingue differenti.
Il programma generale, suddiviso per tipologia di incontro è disponibile qui:
http://russia2017.com/en/#/program

Di seguito alcune dichiarazioni dei partecipanti dopo il ritorno:
“La partecipazione al World Festival of Youth and Students 2017 è stata una bellissima opportunità, molto stimolante. In particolare è stata interessante la partecipazione ad un workshop di simulazione di business plan sul lungo termine, e forse ancora di più la lezione sul BitCoin e le cripto-monete, anche alla luce del recente innalzamento del suo valore. Incredibile ma vero, abbiamo assistito ad una lezione motivazionale condotta da Vladimir Putin in persona: il Premier Russo invita i giovani ad impegnarsi nella strada che scelgono nella propria vita, ed in particolare si è rivolto alla platea presente al WFYS augurandosi che vi fossero presenti i futuri leader internazionali.” (Silvano Yr De Biagi)
“Il fattore tecnologia e sviluppo è quello che mi ha colpito di più: abbiamo visto prototipi di simulatori, droni per uso di polizia, motori elettrici e tantissimo altro. Siamo entrati nell’era dell’insegnamento 4D e 5D, dove sembra di essere in un videogioco, ma di fatto è realtà aumentata progettata per l’apposito scopo di apprendere. Nella sezione sportiva ci hanno fatto conoscere nuovi sport. Sicuramente un’esperienza che conserverò tutta la vita: credo che tutti i ragazzi dovrebbero avere la possibilità di parteciparvi almeno una volta.” (Gabriele Ghiotti)
“Ho potuto partecipare solo i primi giorni, in particolare alle parate organizzate a Mosca e all’inaugurazione del festival a Sochi. L’organizzazione che c’è dietro è impressionante, nulla è lasciato al caso: siamo stati istruiti sul percorso, sul comportamento da tenere, su dettagli che non avremmo nemmeno immaginato. Seppur per pochi giorni, questa esperienza mi ha permesso inoltre di conoscere e potermi confrontare con giovani personalità provenienti da tutto il mondo, potendo ascoltare direttamente da loro le diverse problematiche che affliggono i paesi in cui vivono. Una bellissima esperienza, che mi ha fatto capire anche come per alcuni aspetti non sia sempre meglio ciò che troviamo all’estero.” (Davide Giovagnoli)
“Lo Youth Expo ospitato nel Media Center del Parco Olimpico di Sochi racchiudeva i migliori progetti universitari della Russia: ci siamo resi conto che la gioventù russa vede nel suo futuro attraverso la lente del mondo digitale e della realtà aumentata…forse molto più di quanto non lo percepiamo noi. Nelle università russe viene lasciato molto più spazio alla sperimentazione, soprattutto in campo ingegneristico, robotico e medico: il connubio di queste scienze è estremamente interessante. Abbiamo visto dimostrazioni di collegamento tra sistemi robotici e sistema nervoso umano.
Abbiamo avuto occasione di seguire un workshop con Franco Frattini, più volte ministro italiano della Funzione Pubblica, della Sicurezza e successivamente degli Affari Esteri. Ci ha parlato dell’importanza della salute ambientale, della sicurezza e di quanto incidano le relazioni internazionali su questi aspetti, soprattutto in ambito NATO.” (Sara Giovagnoli)
Pertanto, a seguito di questa opportunità, vorremmo coordinarci con l’Università, le Scuole e la Segreteria Esteri per incentivare i giovani Sammarinesi a partecipare a questo tipo di eventi internazionali.

Riassumendo invece le attività svolte dalla Commissione per le Politiche Giovanili
dall’insediamento avvenuto alla fine di Febbraio:
– la prima edizione del #SYD – San Marino Young People’s Day lo scorso 27 Maggio è stata una bella occasione per raccogliere molte delle realtà giovanili, associative e di volontariato presenti sul territorio. Soprattutto il programma pomeridiano è stato ricco di spunti, e anche il sondaggio svolto in forma anonima ci ha portato utilissime informazioni.
– Nei prossimi mesi promuoveremo ulteriori sondaggi, soprattutto online, per conoscere il punto di vista dei nostri giovani concittadini circa alcune iniziative che vorremmo portare avanti.
– Stiamo concludendo l’iter di revisione del Regolamento del Forum dei Giovani, per renderlo meno burocratico e più attuale, dopodiché lo sottoporremo sia alle Istituzioni che alla giovane cittadinanza per proposte e modifiche ulteriori.
– Stiamo tessendo una rete di contatti con le province limitrofe al fine di tenerci aggiornati sulle reciproche iniziative, creare una maggiore cassa di risonanza, e mettere a frutto in modo più coordinato le risorse finanziarie dei vari enti: per capirci, è inutile che organizziamo a San Marino un corso/convegno/approfondimento se lo fanno già a Rimini; ha più senso organizzarci col trasporto e andare a Rimini. Chiaramente chiediamo reciprocità da parte dei nostri vicini.
– mercoledì 1 Novembre proprio in quest’ottica abbiamo partecipato al concerto organizzato dall’Assessorato per le Politiche Giovanili di Cattolica con
l’Associazione Music Machine presso l’auditorium di San Patrignano, e sabato 4 novembre abbiamo partecipato al workshop del il CSA Grotta Rossa sugli spazi per la salute e l’informazione dei giovani, per capire come possiamo coordinarci con quello che ad oggi è il Centro Giovani più vicino a noi.
– vi ricordiamo il 25 Novembre presso il Caffè Teatro l’ultimo appuntamento della rassegna letteraria Diversamente Liberi, organizzata dalla Commissione Pari opportunità, in collaborazione con la Commissione CSD ONU, l’Authority Pari Opportunità e la nostra Commissione Politiche Giovanili.
Informiamo inoltre che i membri della Commissione Politiche Giovanili Mattia Kaulard e Martina Ceccaroni hanno rassegnato le proprie dimissioni. Ci teniamo a ringraziarli per l’impegno profuso finora, nonostante la difficoltà di conciliare gli impegni di studio fuori sede con il lavoro volontario presso la Commissione. Abbiamo già avuto modo di conoscere Claudia Francioni e Sveva Piscaglia che entrano in Commissione per sostituirli, e speriamo di poter portare avanti una proficua collaborazione.
Ultimo ma non ultimo, cogliamo l’occasione per congratularci con Simone Giacomini per l’elezione a Presidente dell’Associazione Studentesca presso la Scuola Secondaria Superiore.
Per ora possiamo solo anticiparvi che porteremo avanti delle iniziative congiunte già per i primi giorni di Dicembre. #StayTuned
La meta per il 2018? Riaprire il Forum dei Giovani previsto dalla Legge 91/2007. Sarà uno spazio nel quale è importante solo essere giovani, e aver voglia di mettersi in gioco. Potrebbe diventare un Centro Giovani, una sala corsi, un cineforum, una sala studio, un luogo di incontro intergenerazionale, una banca del tempo…tutto questo o nulla di tutto ciò. Saranno il Direttivo e l’Assemblea del Forum dei Giovani stesso a decidere quali caratteristiche dargli.
Pertanto la Commissione per le Politiche Giovanili invita tutti i giovani dai 15 ai 32 anni che fossero interessati ad aiutarci a fare diventare San Marino un Paese per le giovani e i giovani, a contattarci sulla nostra pagina Facebook: www.fb.com/politichegiovanili.sanmarino o via e-mail:
politichegiovanili@istituzioni.sm

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com