San Marino. Procedimento Titoli. Comunicato di Super: ”il nostro fotografo De Luigi non ha importunato l’ex DG Savorelli”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Riceviamo e pubblichiamo

In riferimento a quel che si evince dalla “Richiesta di Tentativo di Conciliazione” del Dottor Lorenzo Savorelli – già Direttore Generale di Banca Centrale della Repubblica di San Marino – pubblicata recentemente sugli organi d’informazione, (in verità pubblicato solo da Giornalesm.com ndr) il magazine SUPER ritiene doveroso precisare quanto segue.

Non corrisponde al vero che il “gestaccio” compiuto da Savorelli all’indirizzo di Francesco De Luigi durante il Meeting di Rimini 2017 “è avvenuto a fronte di una condotta di un fotografo che stava letteralmente importunando l’esponente (ossia Savorelli, NdR) con atteggiamento provocatorio”. 

Francesco De Luigi, egualmente a tutti gli altri operatori media presenti in sala, esibiva il cartellino che lo qualificava chiaramente quale membro della stampa autorizzato dall’organizzazione del Meeting di Rimini 2017.

Occorre inoltre sottolineare che le fotografie scattate a Savorelli vennero realizzate nell’arco di pochi secondi e dalla distanza di alcuni metri. I fatti, così come da noi esposti, possono trovare conferma anche dalle testimonianze dei molti presenti che hanno assistito all’accaduto.

Risulta pertanto difficile comprendere in che modo De Luigi abbia tenuto un “atteggiamento provocatorio” nei confronti di chicchessia: Savorelli, considerata la sua funzione nell’allora governance di BCSM, era a tutti gli effetti un soggetto di pubblico interesse in un luogo aperto alla stampa. 

Va comunque evidenziato che nessun’altra rilevante personalità proveniente dal Titano – ad esempio esponenti della politica o delle organizzazioni sociali – ritratta da De Luigi stesso nel corso di quella medesima giornata, ha ritenuto “una reazione del tutto istintiva” mostrare il dito medio ai fotografi.

Nel documento, infine, si legge che la linea editoriale della nostra rivista sarebbe stata “non favorevole alla politica posta in essere dall’esponente in qualità di Direttore Generale di BCSM”. 

Ebbene, non solo rivendichiamo con forza la legittimità delle posizioni assunte da SUPER in merito alle attività di Savorelli nel ruolo di Direttore Generale BCSM, ma le ribadiamo con decisione e ancor maggiore convinzione, specialmente alla luce di ciò che sta emergendo dalle indagini del Tribunale di San Marino circa il cosiddetto “Caso Titoli”.

SUPER – San Marino Magazine

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com