1,2 miliardi di euro. Cresce l’impatto dello scudo fiscale su San Marino

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Contenuto ma in crescita. L’impatto dello scudo fiscale sulla Repubblica di San Marino sarebbe ad oggi di 1,2 miliardi di euro secondo quanto riferito dal Segretario alle Finanze Gatti che ha aggiornato i dati diffusi la scorsa settimana dalla Banca centrale sammarinese che aveva parlato di 995milioni. 
     
    Per sostenere gli istituti di credito in crisi di liquidità il Governo del Titano istituirà un fondo. “Al momento – ha detto il ministro – non ci sono state richieste”.
    Lo stesso Gatti ha annunciato anche che presto sarà tolta la residenza a 350 italiani “perché fittizia”. In genere, ha spiegato, si tratta di piccoli imprenditori e manager “ma anche funzionari e privati”. Il giro di vite, si legge in una nota, è stato accelerato dopo l’indagine della Procura di Forlì che a maggio ha colpito i vertici della Cassa di Risparmio del Titano e della società Delta.

     

    WWW.ROMAGNANOI.IT