GLI EUROPOPOLARI INCONTRANO LA CSU E L’USL

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Nella giornata di Mercoledì 9 dicembre 2009 una delegazione degli Europopolari per San Marino ha incontrato le organizzazioni dei sindacati dei lavoratori.
    Gli E.P.S. hanno incontrato in successione la Centrale Sindacale Unitaria (Csdl CDLS) e quindi la Unione Sammarinese Lavoratori.
    Scopo del confronto era l’illustrazione del documento economico presentato dagli Europopolari per San Marino.
    Gli incontri si sono svolti in un clima sereno e costruttivo e le organizzazioni sindacali hanno espresso apprezzamento per i contenuti del documento che suggerisce soluzioni e formalizza proposte per il rilancio della nostra economia e per l’individuazione di nuove linee di sviluppo.
    Gli E.P.S. hanno rimarcato la volontà di continuare a portare un contributo in termini di idee e proposte soprattutto in un momento come questo in cui il continuo rincorrere le emergenze può fare perdere il senso di una progettualità che deve invece essere coltivata e favorita.
    Non sono mancate riflessioni sull’attuale momento e sullo stallo dei lavori al tavolo tripartito, gli E.P.S. pur comprendendo le legittime rivendicazioni di tutte le parti sociali sostengono pienamente l’azione del Segretario di Stato per il Lavoro Gian Marco Marcucci che si sta adoperando per tentare fino all’ultimo di porre fine alla contrapposizione muro contro muro.
    Gli E.P.S. nel ringraziare le organizzazioni sindacali per la disponibilità dimostrata auspicano che nei prossimi giorni possano essere formulate, da tutte le parti sociali chiamate in causa, proposte nuove e confacenti alla nostra realtà che da un lato tutelino lo sviluppo e la competitività delle aziende ma al contempo preservino diritti e prerogative conquistate dai lavoratori negli anni che non possono essere messe in discussione.