A San Marino gli Europei per Piccoli Stati 2019 di Atletica – Sabato i Campionati Sammarinesi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Il Presidente FSAL Daniele De Luigi e il Segretario Generale Cristina Carattoni hanno partecipato, a Praga all’assemblea generale di European Athletics per il rinnovo delle cariche direttive e dirigenziali. Svein Arne Hansen Sarà è stato confermato alla presidenza per il prossimo quadriennio. Per i dirigenti biancazzurri è stata l’occasione per incontrare i rappresentanti delle altre federazioni europeee per firmare l’accordo che ha consegnato alla FSAL e alla Repubblica di San Marino l’organizzazione dei Campionati europei di atletica leggera per Piccoli Stati 2020. 

Sabato 13 aprile invece al San Marino Stadium, sotto gli occhi degli Eccellentissimi Capitani Reggenti Nicola Selva e Michele Muratori si sono disputati i Campionati Sammarinesi OPEN individuali e di società organizzati dalla Federazione Sammarinese Atletica Leggera con la collaborazione dell’Olimpus San Marino e del Comitato Regionale Emilia Romagna della FIDAL. Francesco Sansovini (Olimpus) si è aggiudicato il titolo nei 100m maschili in 11.04 davanti al compagno di squadra Denis Libofsha e a Matteo Gasperoni (GPA). Oro nei 200m maschili Francesco Molinari (Olimpus) che ha chiuso in 22.50. Andrea Ercolani Volta (Olimpus) con 54,18 ha vinto il titolo nei 400m ostacoli. Il tedesco Herbst Florian si impone nei 400m uomini, titolo sammarinese che dunque va ad Alessandro Gasperoni (Olimpus San Marino) che chiude al secondo posto con 51,53. Andrea Pedrella Moroni (Olimpus) con 12.61 è Campione Sammarinese nel salto triplo mentre Simone Para si impone nel lancio del peso. Davide Davosi (GPA) chiude al terzo posto ma è il primo biancazzurro e si aggiudica il titolo nel salto in alto. Campione sammarinese nei 5000m uomini è Matteo Bertuccini mentre la staffetta 4×100 dell’Olimpus vince il titolo chiudendo al secondo posto dietro a quella del Santamonica Misano. Matteo Gasperoni (GPA) si aggiudica il Campionato Sammarinese Allievi nei 400m ostacoli e nel lancio del peso mentre Enea Santi vince nel lancio del peso categoria juniores. Tra le donne vittoria di Beatrice Berti (Olimpus) nei 400m ostacoli che ha chiuso in 1.06.04 davanti a Giorgia Cesarini (GPA) e a Alessia Corbeddu (Track and Field). Titolo nel salto con l’asta per Eleonora Rossi (atletica Lugo) mentre Rebecca Guidi con 13.12 vince il Campionato Sammarinese nei 100m nonostante il quarto posto finale (davanti a lei solo ragazze non sammarinesi) così come Federica Facondini che si impone nel Campionato nazionale nei 3000m nonostante il settimo posto finale. Melissa Michelotti (atletica Fermo) con 1.60 è oro nel salto in alto mentre Marta Pilat (Olimpus) vince nei 400m. Titolo sammarinese nei 200m donne per Alice Nicoletti (Track and Field) mentre nel lancio del peso si impone Aurora Crudi (GPA) con Giulia Orsi che vince nel peso nella categoria Allieve. Giulia Sammarini vince nel salto in lungo donne con 5.22 mentre è una sfida tutta sammarinese quella per le staffette 4×100 rosa con l’Olimpus che trionfa davanti al GPA e alla Track and Field. A margine delle competizioni nazionali si sono tenute alcune gare giovanili di velocità con titoli per Shaara Albani, Dario Collura, Alessandra Gasparelli e Andrea Paglierani. Sabato 27 aprile sarà il giorno dei Campionati Sammarinesi dei settori ragazzi e cadetti alle quali saranno affiancate alcune competizioni aperte agli atleti del settore “assoluto”, le sfide si apriranno alle 14 del pomeriggio e si protrarranno oltre le 19 e saranno chiuse dalle staffette 4×400.

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com