Alessandro Barulli – comunicato stampa della Giunta del Castello di Città

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Le tre Città di San Marino, San Leo e Arbe, si sono ritrovate ieri per festeggiare il XIII anniversario del gemellaggio tra la Città di San Marino e la Città di San Leo e per siglare un protocollo d’intesa tra la Città di San Leo e la Città di Arbe.

    Alle ore 10,20 si è svolto presso la Casa del Castello della Città di San Marino un incontro ufficiale tra le delegazioni della Giunta di Castello della Città di San Marino e del Comune di San Leo, in cui si è fatta una valutazione delle diverse iniziative organizzate in stretta collaborazione in quest’ultimo anno, risultata particolarmente positiva, e si sono gettate le basi per altre importanti cooperazioni future.

    Alle ore 11,00 è stata celebrata, nella Basilica del Santo, la Santa Messa ufficiata da Mons. Don Lino Tosi, alla quale ha partecipato la popolazione e al termine della quale si è tenuta una cerimonia di grande significato: l’accensione di una lampada votiva sulle reliquie del Santo Marino, in segno di amicizia, fratellanza e sostegno nei confronti della popolazione sammarinese, da parte delle comunità sanleontina ed arbesana. La lampada, che è stata accesa dal Capitano di Castello della Città di San Marino Alessandro Barulli, dal Sindaco di San Leo Dario Giorgini e dal Sindaco di Arbe Zeliko Barcic, rimarrà da oggi sempre accesa.

    Alle ore 12,30 le rappresentanze delle tre Città sono state ricevute dagli Ecc.mi Capitani Reggenti che hanno suggellato il “patto a tre” ed hanno avuto parole di incoraggiamento e di sostegno nei confronti dell’iniziativa che vede una stretta collaborazione tra realtà unite storicamente da ben 1708 anni.

    Alle 16,30 a Palazzo Mediceo, San Leo, si è tenuta una tavola rotonda dal titolo “Verso nuove opportunità di sviluppo”. Un importante occasione per valutare nuove iniziative di carattere culturale, economico e turistico promosse da Sviluppo Marche S.p.A. per una maggiore integrazione e cooperazione tra San Marino, San Leo, Arbe e la Regione Marche.

    Alle 18,30 la conclusione delle iniziative con la firma del Protocollo d’Intesa tra San Leo e Arbe da parte dei due Sindaci. Intesa particolarmente sostenuta delle due popolazioni coinvolte anche per gli evidenti legami storici.

    Le amministrazioni delle tre Città coinvolte esprimono particolare soddisfazione per essere riuscite ad unire ufficialmente le due Città dei Santi Marino e Leone con la Terra che a Loro ha dato le origini, certi che questo stretto legame darà la possibilità di ottenere importanti risultati.

    LA GIUNTA DI CASTELLO DELLA CITTA’ DI SAN MARINO

     

    altre foto dell’avvenimento:

    Firma protocollo di intesa

     

     

     

     

     

     

     

    Scambio di omaggi

     

     

     

     

     

     

     

    Tavola rotonda

     

     

     

     

     

     

     

    incontro con il Capitani Reggenti