Alfano a San Marino piena collaborazione con San Marino

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Prima l’incontro con i Segretari di Stato per gli Affari Esteri, Antonella Mularoni e per la Giustizia, Augusto Casali. Poi l’Udienza con i Capitani Reggenti. E’ la prima visita ufficiale a San Marino del Ministro italiano della Giustizia Angelino Alfano, visita che anticipa di poche settimane quella, già annunciata, del Ministro degli Esteri Franco Frattini. “Entrambi – dice Alfano – rappresentano il riconoscimento dei vostri sforzi e del vostro impegno”. Dopo il colloquio, il Guardasigilli è stato ricevuto in Udienza a Palazzo Pubblico dai Capitani Reggenti, Ernesto Benedettini e Assunta Meloni. La Reggenza ha auspicato ulteriori opportunità di confronto sui sistemi giuridici dei due Stati e a non disperdere le radici comuni per fronteggiare insieme la competizione globale. “Il Governo italiano e al fianco di quello sammarinese – ha detto Alfano – nello sforzo nobile e alto per allontanare ogni ipotesi di collaborazione nei confronti di chi opera fuori dalle regole. C’è la piena volontà di cooperare – ha concluso – ad iniziare dal settore giudiziario, nuova frontiera della collaborazione fra gli Stati”. La visita del Ministro Alfano si è conclusa al Palazzo dei Congressi, dove ha preso parte al convegno organizzato dalla sezione sammarinese dell’UCID, Unione Cristiana Imprenditori e Dirigenti, dal titolo: “Cooperazione Italia e San Marino profili giuridici, economici e valori cristiani”. I relatori hanno sottolineato che i diritti umani coincidono sempre con i valori cristiani. E’ grazie alla strenua difesa di questi valori, è stato detto, che l’Europa non può non dirsi cristiana.