ANCHE IL MOVIE E’ GREEN. Il San Marino Green Festival premia i cortometraggi ambientalisti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Diffondere la cultura ambientalista è senz’altro la mission principale del San Marino Green Festival. Per questo motivo, consapevoli delle grandi potenzialità del messaggio artistico, la direzione ha lanciato da quest’anno un contest in tema, il San Marino Green Movie, offrendo agli aspiranti registi il confronto con una giuria di addetti ai lavori: la sammarinese Elena D’Amelio, docente di cinema e media dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino, Fabio Matacchiera, presidente del Fondo Antidiossina, Marcella Mitaritonna, regista, Graziano Villa, fotografo, e Blasco Giurato, direttore della fotografia di capolavori quali il Film Premio Oscar Nuovo Cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore.

    Il vincitore e le menzioni d’onore, scelti tra i 17 corti finalisti verrà annunciato da Blasco Giurato la sera stessa della premiazione, sabato 26 settembre alle 21.00, presso la Sala Montelupo di Domagnano a San Marino. Tra i lavori esaminati dalla giuria perfino una intera scuola elementare di Monzone, nella Lunigiana, segno inequivocabile di una sensibilità ambientalista particolarmente sviluppata tra i più giovani.

     

    Oltre alla proiezione dell’opera vincitrice e di quelle menzionate, la serata sarà arricchita dalla visione del documentario di Marcella Mitaritonna, Oltre le nubi, sul disastro ambientale causato dall’Ilva. Anche Fabio Matacchiera parlerà di inquinamento da diossina attraverso alcuni spezzoni del suo lavoro, mentre un confronto ravvicinato con il maestro Giurato è previsto domenica mattina alle 9.15 nella cornice dello splendido Podere Lesignano davanti a caffè e brioche.

    San Marino Green Movie Ore 21.00 Sala Montelupo – Domagnano, Repubblica di San Marino – Ingresso libero

    L’evento si svolgerà nel rispetto delle norme di prevenzione da Covid19.