Ancona. Operazione “Mary” conclusa con 5 arresti e il sequestro di 4,5 kg di droga.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

L’operazione compiuta dalla Squadra Mobile di Ancona e diretta da Giorgio Di Munno, ha portato al risultato finale di 5 arresti e sequestro di 4,5 kg di droga tra hashish e marijuana.
A finire in manette: Jonathan Pugliese, 27 anni, originario di Broni (Pavia), titolare ad Ancona di un negozio che vende tra l’altro bombolette spray per writers, Alessandro Campanella, 31 anni, di Voghera, disoccupato, e Mattia Querceti, 23 anni, di Agugliano, impiegato in un’agenzia investigativa, Alex Lupsa, di 22 anni, disoccupato di origini rumene e R.C., 24enne di Ancona, impiegato.

Secondo gli inquirenti il rumeno, cresciuto comunque in Italia, sarebbe il fornitore della droga destinata a un target di giovani e studenti. Nella sua abitazione, in uno scantinato, i poliziotti hanno scoperto un vero e proprio laboratorio per il confezionamento delle dosi.

/JA

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com