Antonella Barbieri assolta «incapace di intendere»: uccise i 2 figlioletti soffocandoli.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

L’hanno assolta. Ha ucciso i suoi due figli, ma Antonella Barbieri è stata considerata incapace di intendere. una sentenza che farà molto discutere. Tutto avvenne nel dicembre di due anni fa, quando Antonella Barbieri uccise i suoi bambini nati dal matrimonio con Andrea Benatti, Kim di 2 anni, soffocata in casa a Suzzara, e Lorenzo Zeus di 5, accoltellato nella golena di Luzzara (Reggio Emilia). Antonella Barbieri è stata assolta per l’omicidio dei suoi due figli perché ritenuta «totalmente incapace di intendere e volere al momento dei fatti», come risultato dalle perizie psichiatriche. È la sentenza emessa dal giudice per le indagini preliminari di Mantova, Matteo Grimaldi. Antonella Barbieri, 40 anni, è residente a Suzzara (Mantova).

Antonella Barbieri, sposata al coetaneo Andrea Benatti, di Viadana (Mantova), cinque presenze nella nazionale di rugby, aveva tentato di togliersi la vita dopo il delitto. Il giudice l’ha assolta ma ha disposto il ricovero in una Rems, una Residenza per l’esecuzione delle misure di sicurezza, per un periodo di dieci anni. La donna è già detenuta in una struttura psichiatrica di Castiglione delle Stiviere (Mantova). Leggo.it

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com