Antonella Mularoni: ”speriamo che la firma dell’accordo avvenga presto”

  • Le proposte di Reggini Auto

  • “Con l’Italia non ci sono particolari novità” – ha detto il Segretario di Stato agli Affari Esteri, Antonella Mularoni. “Speriamo venga presto fissata la data della firma, perché il lavoro a livello tecnico è praticamente concluso”.

     

    Per quanto attiene invece ai rapporti con l’Unione Europea, il Segretario Mularoni ha riferito sul colloquio di venerdì scorso a Bruxelles con il Commissario europeo alle relazioni esterne e politica europea di buon vicinato, Benita Ferrero-Waldner. Un incontro che ha dimostrato la “grande apertura da parte della Commissione Europea nell’accogliere anche i piccoli Stati all’interno dello Spazio Economico Europeo”.

    Il Segretario agli Affari Esteri ha sottolineato come il processo di adesione di San Marino allo Spazio Economico Europeo (SEE) preveda un percorso quantificabile in termini temporali in circa due anni fra valutazioni, negoziazioni delle clausole e fase prettamente politica. Si tratta di una scelta profonda, che apporterebbe indubbi vantaggi in campo economico e commerciale, sulla quale l’intero paese sarà chiamato a riflettere. In questa fase è importante anche la disponibilità dichiarata dal Liechtenstein – che insieme all’Islanda e alla Norvegia fa già parte dello SEE – di mettere a nostra disposizione le proprie conoscenze nel settore, che permetteranno al nostro Stato di analizzare autonomamente e nel dettaglio i punti di forza e di debolezza di un eventuale ingresso. “E’ una nuova fase che si apre sul piano politico nei rapporti fra il nostro paese e l’Unione Europea” – ha dichiarato il Segretario Mularoni –  “una fase storica che apre opportunità estremamente interessanti.”