Atalanta-Milan 1-3: doppietta di Piatek e Calhanoglu gol, dopo la rete di Freuler

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

I rossoneri salgono a 42 punti, appena una lunghezza sotto l’Inter terza in classifica, impegnata domenica alle 18 contro la Sampdoria

Indiavolato al punto giusto, pratico e cattivo come solo le big sanno essere, e con un interruttore al centro dell’area che accende la maturità da Champions di tutta la squadra e spegne le certezze delle rivali dirette: questo è il Milan di oggi, un Milan che alza la voce nella sfida da quarto posto in casa dell’Atalanta e allunga sui nerazzurri, si piazza a un punto dall’Inter terza in attesa di sapere come risponderanno gli uomini di Spalletti domani contro la Samp (leggi qui la classifica). Il 3-1 con cui i rossoneri si impadroniscono del big match di Bergamo spazzando via il tabù-Dea (l’ultimo successo da queste parti risaliva al maggio 2015) è una prova di forza e di crescita di tutto il gruppo: il Milan va sotto e soffre, poi la ribalta e la congela a cavallo tra i due tempi grazie alla doppietta di Piatek (17 gol in A, 25 in stagione) e al gol del ritrovato Calhanoglu.

SEGNALI — Oltre che brillare come un gioiello sfoggiato in una serata di gala, il piatto sinistro al volo (su cross di Rodriguez) con cui il polacco agguanta il pareggio rossonero è un segnale forte e chiaro: c’era un Milan prima e dopo di lui. Quello senza Pistolero sarebbe probabilmente colato a picco sotto i colpi di un’Atalanta bella e determinata, che come un diesel carbura lungo il primo tempo, sblocca al 33′ con Freuler – male Donnarumma, che si fa sorprendere da un tiro su cui era in traiettoria ? e azzanna il Diavolo ai fianchi, lasciandosi ispirare dai giochi di prestigio di Ilicic sulla destra; quello “Piatekizzato” invece resiste e agguanta il pareggio nell’unico minuto di recupero concesso da Pasqua: 6 gol in 5 presenze e altro centro al primo tiro nello specchio, ritmi mostruosi. Gazzetta.it

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com