Atletica, assassinato in Ecuador il velocista Quinonez

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – ROMA, 23 OTT – Il velocista olimpico ecuadoriano
    Alex Quinonez è stato ucciso a Guayaquil nella notte di venerdì.
        Secondo alcuni testimoni – riporta il sito web del quotidiano
    ecuadoriano El Universo – diverse persone con abiti simili a
    quelli della polizia sono arrivati sul posto, nella zona
    nord-ovest della città, e hanno sparato a Quiñónez e a un’altra
    persona – senza precedenti penali secondo gli investigatori –
    che si trovava con lui.
        Quinonez, 32 anni, aveva rappresentato l’Ecuador ai Giochi
    Olimpici di Londra 2012, dove era stato finalista nei 200 metri.
        Si era anche aggiudicato anche la medaglia di bronzo ai Mondiali
    2019 di Doha (Qatar). L’atleta è stato indicato come “il
    miglior velocista nella storia dell’Ecuador” dal Ministero dello
    Sport.
        “Il mio cuore – commenta in un tweet Roberto Ibanez Oly,
    presidente della Federazione sportiva provinciale di Guayas – è
    completamente in frantumi, non riesco a trovare le parole per
    descrivere il vuoto che sento. Non posso crederci, fino a quando
    continueremo a vivere così tanto male e con poca sicurezza.
        Riposa in pace caro Alex mi mancherai per tutta la vita”.
        (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte