Atletica: un super Antonioli vince la Latemar Mountain Race

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – ROMA, 15 SET – Grande successo per la Latemar
    Mountain Race, prestigiosa corsa a piedi in montagna di 25
    chilometri con un dislivello di 1680 metri, organizzata dall’Us
    Cornacci Tesero, tra Trentino ed Alto Adige sulle alture dello
    Ski Center Latemar con oltre 250 partecipanti. Primo
    classificato un favoloso Daniel Antonioli che, col tempo di 2
    ore 18 minuti 50 secondi, ha preceduto Jean Baptiste Simuneka,
    staccato di poco più di due minuti ed il campione uscente
    Daniele Felicetti. Dominio ruandese fra le donne: prima
    Primitive Niyirora (2 ore 56 minuti 2 secondi) davanti alla
    connazionale Adeline Musabyeyezu staccata di 27 secondi.
        Partenza da Pampeago a quota 1750 metri, nei pressi della
    partenza degli impianti sciistici, quindi i partecipanti sono
    saliti fino ai 2250 metri del Doss dei Branchi per ridiscendere
    sulla croce posta sul Monte Cornon (2180 metri), risalire verso
    il Monte Agnello (2350 metri), quindi al rifugio Passo Feudo e
    fino all’area del rifugio Torre di Pisa (2672 metri), non
    distante dalla colonna di roccia che dà il nome al rifugio
    stesso. Da qui giù in discesa fino alla stazione a monte della
    seggiovia Oberholz di Obereggen, che quest’anno festeggia i 50
    anni dalla fondazione degli impianti da sci: da qui parte il
    sentiero Latemar.Panorama numero 22, parte del reticolo di
    sentieri tematici denominati Latemarium, sapiente coniugazione
    di arte e divertimento raggiungibile con la seggiovia da
    Obereggen aperta fino al 4 ottobre. Dislivello dolce verso il
    rifugio Mayerl prima e Pampeago poi dove i 250 partecipanti
    hanno tagliato il traguardo. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte