AUGUSTO GASPERONI (SU): Non si può accettare il principio “muoia Sansone con tutti i filistei”

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Nessuno può negare che il momento che sta attraversando la nostra piccola Repubblica è veramente difficile e pericoloso, ma la cosa più preoccupante è che non si vede una reale presa di coscienza da parte sia della politica che dei cittadini.
    La politica sta difendendo strenuamente un modo di operare e di agire, e sembra sia   disposta a far saltare il paese  affinchè  la verità e le responsabilità non possano emergere.
    Dall’altro lato noi semplici cittadini invece di preoccuparci e pretendere una svolta, pensiamo solo all’interesse personale coprendoci gli occhi sopraffatti da un falso benessere che prima o poi ci chiederà il conto.
    Personalmente da tempo penso che una soluzione per uscire da questo empasse, sia quella di proporre una legge dove si prevede una specie di immunità parlamentare sull’operato di tutti quei politici  che hanno governato in questi ultimi 20, con l’unica condizione che lascino da subito la carica di consiglieri e la politica attiva .
    Allora forse potrebbe esserci  una speranza per tutte quelle persone oneste e  di buonsenso marginalizzate nei rispettivi partiti, e tutti  assieme traghettare il paese fuori da questa crisi.

    Augusto Gasperoni