Azienda Filatelica il punto

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Solo annulli, da San Marino, per le prossime settimane

    Assimilata l’informata del 16 giugno, sul monte Titano si lavora alla successiva, che dovrebbe vedere la luce il 25 agosto. La lista -salvo cambiamenti, sempre possibili- prevede gli omaggi al “Meeting per l’amicizia fra i popoli” (il taglio dovrebbe essere da 1,80, non più 2,00 euro), al centenario del Bologna football club (1,00) e all’Anno internazionale della innovazione e della creatività” (sei esemplari da 1,00 e, pare, una cartolina da 1,40 euro).

    È proprio quest’ultima l’emissione su cui l’Azienda autonoma di stato filatelica e numismatica punta di più. Nonostante che al recente convegno di Verona qualche fortunato visitatore dello stand sammarinese abbia ricevuto del materiale informativo, sul Titano è calato -a questo punto in modo bizzarro- il divieto di parlarne.

    Al palo, almeno per ora, resta il saluto all’Associazione volontari sammarinesi del sangue e degli organi. Poche le sorprese riguardanti l’appuntamento successivo, fissato per il giorno inaugurale di “Italia 2009”, cioè il 21 ottobre. Oltre al dentello a Dante Alighieri da 60 centesimi arriverà il Natale (1,50 e 2,00 in foglietto). Potrebbe scivolare, forse, la serie sugli animali domestici. Frutto del concorso indetto all’inizio dell’anno, al quale hanno partecipato circa duecento residenti, dovrebbe comporsi di sette (non più sei) esemplari. I soggetti sarebbero due cani, due gatti, una papera, un cavallo e una tartaruga.

    Intanto, si pensa all’anno prossimo. Potrebbe arrivare, ad esempio, un’ulteriore citazione per “Shanghai 2010”, che si aggiunge al 2,20 euro uscito l’8 maggio scorso e presentato a Roma il successivo giorno 28. L’idea alla quale si sta lavorando consisterebbe in un foglietto con cinque esemplari, uno per ogni filone tematico affrontato dagli altrettanti padiglioni e posto sotto il tema generale “Better city, better life”. I primi punti di riferimento sorgeranno nella zona di Pudong e verranno destinati a tre aree concettuali inerenti il pianeta urbano: gli abitanti della città, la città, la terra. I restanti troveranno posto a Puxi e rappresenteranno i concetti di tracce e sogno.