Barbera, a Venezia celebriamo la ripartenza del cinema

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Anche se con una minima riduzione di titoli e sezioni e “senza dimenticare le tante vittime”, il fatto che si riesca a tenere la Mostra del cinema di Venezia, primo festival internazionale dopo la forzata interruzione imposta dalla pandemia “assume il significato di un’auspicata celebrazione della ripartenza, e di messaggio di concreto ottimismo per l’intero mondo del cinema duramente colpito dalla crisi”, ha detto il direttore artistico Alberto Barbera, lieto che la Biennale Cinema abbia confermato la Mostra.
        “La Selezione Ufficiale di Venezia 77, con i suoi 50-55 film provenienti da tutto il mondo, offrirà la consueta panoramica di quanto di meglio l’industria cinematografica ha prodotto negli ultimi mesi, grazie alla risposta straordinaria che registi e produttori hanno saputo dare, pur nelle difficili condizioni di lavoro di questi ultimi mesi. Una nutrita presenza di autori e attori accompagnerà i film al Lido, mentre collegamenti via internet consentiranno la realizzazione di conferenze stampa per tutti coloro che non potranno partecipare di persona, a seguito delle restrizioni di viaggio tuttora attive”, ha spiegato.
        (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte