Basket: Nba; Utah travolge i Nets, Orlando beffa Phoenix

  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – ROMA, 25 MAR – La vittoria con largo margine di Utah
    Jazz sui Brooklyn Nets per 118-88 è il risultato più inatteso
    del turno di questa notte in Nba. E’ vero che i Nets erano privi
    di James Harden, Kyrie Irving e Kevin Durant, ma la forza della
    capolista della Western Conference si è fatta sentire. Mattatore
    è stato Donovan Mitchell, autore di 27 punti, 7 assist e 6
    rimbalzi in meno di mezzora di gioco.
        Gara da dimenticare invece per la seconda in classifica a ovest,
    Phoenix, beffata da Orlando Magic 112-111. La penultima della
    classe ha sfoderato una gran partita, vinta a pochi secondi
    dalla sirena con il canestro decisivo del francese Evan
    Fournier, peraltro alla sua ultima gara con il team.
        E’ andata bene alla seconda della Eastern: i Bucks infatti hanno
    piegato 121-119 Boston; la sconfitta fa scivolare i Celtics
    all’ultimo posto della zona playoff.
        Sonora lezione dei Clippers agli Spurs, battuti in casa con un
    pesante 134-101. I californiani hanno trovato un Kawhi Leonard
    in stato di grazia (25 punti e 7 rimbalzi) e strapazzato
    malamente i texani, mai stati in partita.
        Nelle altre sfide, ko casalingo di Chicago, battuto dai Cavs per
    103-94; e sconfitta pure per gli Hawks di Danilo Gallinari (12
    punti per lui) contro i Kings, che hanno prevalso 110-108
    (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte