Battisti: da pm parere favorevole a ‘declassificazione’

  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – MILANO, 29 SET – Il regime di carcerazione per
    Cesare Battisti è stato declassificato: da ‘alta sicurezza’ a ‘comune’. Nei mesi scorsi, infatti, la Procura di Milano ha
    espresso, attraverso il capo del pool antiterrorismo milanese
    Alberto Nobili, parere favorevole alla ‘declassificazione’, poi
    disposta dall’amministrazione penitenziaria. Nel parere
    inoltrato al Dap è stato indicato che da parte dell’ex
    terrorista c’è stata una dissociazione dalla lotta armata, che
    il gruppo in cui militava (ossia i Pac) si è dissolto e che non
    risultano indagini in corso nei suoi confronti.
        “Basta che sconti la pena che gli è stata inflitta per i
    reati che ha commesso e per me va bene” ha commentato Maurizio
    Campagna, fratello di Andrea, l’agente ucciso da Battisti il 19
    aprile del 1979 a Milano. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte