Beppe Grillo contro Di Pietro: “Tu con De Luca? Un suicidio E’ meglio Bassolino”

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Il comico sul suo blog critica Tonino per l’appoggio dato alla candidatura dell’esponente Pd, sotto inchiesta giudiziaria, a governatore della Campania: “Mi sono svegliato con un senso di nausea”. E avverte: “Ghedini, Belpietro e Feltri pagheranno di tasca loro per poterlo affrontare in una trasmissione televisiva”

    “Il giorno dopo l’appoggio a De Luca come governatore della Campania da parte di Antonio Di Pietro mi sono svegliato con la testa pesante, con un senso di nausea”. Lo scrive, sul suo blog, Beppe Grillo che prosegue: “Per un partito che ha fatto delle mani pulite la sua bandiera, uno come De Luca rappresenta un suicidio politico. Infatti, chi ha le mani sporche potrà dire che Di Pietro è uguale agli altri. Ghedini, Belpietro e Feltri pagheranno di tasca loro per poterlo affrontare in una trasmissione televisiva. Ci sarà la fila”.

    “Resta però il fatto -aggiunge Grillo che sostiene in Campania il candidato del Movimento 5 Stelle, Roberto Fico- che Antonio Di Pietro non è uguale agli altri. E allora, perché dilapidare un patrimonio di consensi per un signore con due processi pesantissimi in corso? Era meglio Bassolino che di processo ne ha uno solo ed è anche più simpatico di De Luca. Io sono grato a Di Pietro per il sostegno che ha sempre dato alle iniziative del blog, come i Vday o la manifestazione dei familiari antimafia. L’unico tra i segretari di partito a esprimere pubblicamente la sua solidarietà nei miei confronti. La Rete sta giudicando in modo severo, quasi da amante tradita, l’operato di Di Pietro. Io non lo farò, avrà le sue ragioni che non sono le mie”.

    fonte: www.ilrestodelcarlino.it