BERLUSCONI SOTTO I FERRI PER CURARE LA MANDIBOLA

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Il Presidente del Consiglio dei Ministri italiano, Silvio Berlusconi, quest’oggi è stato operato per quattro ore alla bocca presso l’ospedale San Raffaele di Milano. Subito dimesso si è già recato presso la propria abitazione di Arcore, in Brianza.

Il medico personale del premier ha diffuso poco fa un comunicato in cui fa saper che si è trattato di “un’operazione maxillo-facciale di trapianto osseo ed implantologia in anestesia generale. L’intervento è durato quattro ore e si è reso necessario per ripristinare l’anatomia e la funzionalità masticatoria gravemente compromesse in occasione dell’attentato del 13 dicembre 2009″. Quindi un’operazione che si è resa indispensabile per rimediare alle conseguenze fisiche riportate nell’aggressione del 13 dicembre 2009 in piazza Duomo a Milano.

Nello scorso febbraio era stato lo stesso Berlusconi ha rendere noti i suoi problemi fisici, dicendo proprio a proposito dei denti che “”Ancora non sono riuscito a mettere l’altro dente perchè il nervo sotto ancora non guarisce e credo che sia un sacrificio abbastanza grosso, un rischio al quale sono andato incontro per il Paese”.

A causa di questa operazione di chirurgia dentale si apprende da fonti governative che sono annullati gli impegni che il capo di governo italiano aveva per domani, tra cui era fissato anche l’incontro con il ministro degli esteri israeliano Avigdor Lieberman. Giovedì, per il Consiglio dei Ministri, è previsto che Berlusconi sia già a Roma per assolvere ai suoi impegni istituzionali.

7 marzo 2011

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com