Bocelli, dopo il Duomo live streaming dal Regio di Parma

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Il giorno di Pasqua, il 12 aprile – nel pieno della prima ondata della pandemia da Covid-19 con l’Italia barricata in casa contro un nemico invisibile -, Andrea Bocelli si esibì in un Duomo di Milano deserto e desolato. Solo, ma con milioni di spettatori collegati da tutto il mondo in streaming. Esattamente otto mesi dopo, il 12 dicembre, in vista delle festività natalizie e mentre la seconda ondata ha cristallizzato tutto nuovamente, il tenore italiano torna con il suo canto di speranza per abbracciare ancora una volta con la sua voce il mondo intero, in diretta streaming. Parma prende il posto di Milano, il Teatro Regio quello del Duomo, la Pasqua lascia il passo al Natale.

    Bocelli sarà protagonista di “Believe in Christmas”, un concerto dal vivo dal Regio – nell’ambito del progetto ViVas! e legato al suo ultimo album “Believe” (Sugar) – con la direzione creativa di Franco Dragone, che ha firmato tra le altre la regia degli spettacoli del Cirque du Soleil come Saltimbanco, Mystere, Alegria, “0”; lo show di Céline Dion che nel 2003 collezionò 732 serate al Caesar’s Palace di Las Vegas; la cerimonia di apertura e di chiusura dei Mondiali di calcio Brasile 2014. Saranno gli occhi di Virginia, figlia del tenore, a guidare lo spettatore nell’evento: uno show girato con una visione a 360 gradi e un numero di telecamere che prevede una forma di fruizione totalmente immersiva che darà la sensazione di essere al centro della scena, al fianco del tenore e dei musicisti. Bocelli sarà accompagnato da una grande orchestra e da tanti ospiti.

    Il concerto sarà un evento unico, irripetibile e non più visibile dopo la diretta live streaming (in Italia alle 21). In scaletta le canzoni di “Believe”: ultimo album dell’artista apprezzato in tutto il mondo, è una raccolta di canzoni intimiste e contemplative che hanno ispirato e sostenuto Andrea Bocelli nel corso degli anni, melodie che hanno contrassegnato la sua infanzia e la sua adolescenza in Toscana. L’album contiene anche un brano inedito di Ennio Morricone, un’Ave Maria nuova e originale composta dallo stesso tenore, e duetti con Alison Krauss (27 Grammy Awards) e Cecilia Bartoli (Grammy Award e 10 milioni di dischi venduti).


    Fonte originale: Leggi ora la fonte