Bologna. Zola Predosa, uccisa dal Bondage: Marinella Odorici nel ricordo di chi la conosceva

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • marinella-odorici“Grande chiacchierona e bontempona”, così ricordano alcune amiche Marinella Odorici, una bella donna bionda, dagli occhi azzurri, trovata morta in via Berlinguer a Zola Predosa insieme a Carmelo Bonura, probabilmente per un gioco erotico finito male. Oggi verranno eseguite le autopsie.

    Marinella lavorava alla Profumeria Rossi dell’Ipermercato Coop Centroborgo “grandissima competente, sui profumi sapeva tutto, una vera passione”, dicono a Bologna Today. Una persona molto curata, disponibile e gentile Marinella che viveva da sola e lascia un fratello, mentre entrambi i genitori sono mancati tempo fa.

    “Sapevamo che frequentava una persona più grande, ma nessun particolare, probabilmente una relazione senza impegno“.La chiamavano “Blonde” e sul suo profilo Facebook si susseguono i messaggi degli amici tra incredulità, affetto e voglia di vendetta: “Ciao blonde, incredula ti porto nel cuore, un abbraccio” oppure “Spero che chi ti ha fatto questo bruci all’inferno per l’eternità. Spero che tu trovi la serenità e la pace che non hai trovato tra noi”. (…) Bologna Today