Bonucci, Pirlo?abbiamo visto entusiasmo e nuove idee

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – ROMA, 20 SET – “Questa sera abbiamo visto nuove idee
    e un nuovo modo d’interpretare la partita. E tanto entusiasmo in
    fase di possesso e di non possesso, e nella voglia di agreddire
    la partita e portare a casa il risultato. Sono anche movimenti
    diversi, oggi è molto più uno contro uno, uomo contro uomo, e ci
    permette di essere più aggressivi”.
        Così, dai microfoni di Sky Sport, Leonardo Bonucci (oggi anche
    in gol) spiega com’è cambiata la Juventus passando da Sarri a
    Pirlo. “Se essere amici, o ex compagni, dell’allenatore ci dà
    qualcosa in più? – dice ancora Bonucci – Siamo abbastanza grandi
    e maturi per comportarci da veri professionisti, e per noi oggi
    Andrea Pirlo è il nostro allenatore”. Che assomiglia più a Sarri
    o ad Allegri? “Ad Allegri – risponde Bonucci -. Trasmette molta
    trabquillità. Come da giocatore: se davi il pallone a Pirlo in
    mezzo a cinque avversari, eri sicuro che non lo avrebbe perso”.
        (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte