Calcio a 5 femminile, il Montesilvano è campione d’Italia

  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – ROMA, 19 GIU – Il Montesilvano vince lo scudetto
    della Serie A femminile. La squadra abruzzese torna sul trono
    d’Italia a cinque anni dall’ultima volta. Al termine di una
    gara-3 durissima, D’Incecco e compagne si impongono 3-2 al
    PalaBadiali espugnando per la seconda volta nella serie il campo
    del Falconara che mai in stagione aveva conosciuto la sconfitta
    delle sue beniamine.
        Pronti-via è Pato Dal’Maz, sulla scia di una gara-2, a mettersi
    in proprio rompendo l’equilibrio. La risposta di mister
    Santangelo è sorprendente: subito portiere di movimento con
    Borges. Il Città di Falconara non si fa sfuggire la mossa,
    trasformandola in una grande opportunità: chiude tutti i varchi
    e con Taty approfitta della porta sguarnita per siglare il 2-0
    dopo appena tre giri di lancette. Il Montesilvano fatica a
    uscire fuori dai minuti da incubo, ci riesce comunque col
    passare dei minuti.
        L’avvio della ripresa è folgorante. Il Montesilvano realizza
    due gol in nove secondi: il primo è una prodezza di Alessia
    Guidotti, il è dell’ex Xhaxho. La partita rimane sempre
    bellissima. Ma il gol del Montesilvano è nell’aria e lo realizza
    D’Incecco. Il gremito PalaBadiali si ammutolisce, il
    Montesilvano è granitico, si rintana in difesa e regge il
    fortino anche quando Nona viene schierata portiere di movimento.
        Più forte delle assenze, pesantissime (Amparo e Jessika), più
    forte di tutte: dopo il titolo del 2016, il Montesilvano fa
    saltare ancora una volta il fattore campo della finale e riporta
    il tricolore in Abruzzo. Bruna Borges eletta MVP della finale.
        (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte