Camerun: Onana dà l’addio alla nazionale

  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – ROMA, 23 DIC – Il portiere dell’Inter André Onana
    dice addio alla sua nazionale, quella del Camerun. Lo fa con un
    lungo e sentito post su Twitter, in cui per prima cosa ricorda “come vivevamo le partite con tutta la famiglia, solo i
    camerunesi possono capire cosa significa per un giocatore essere
    in grado di rappresentare la nostra Nazionale. È stato allora
    che ho iniziato a sognare di indossare un giorno la maglia dei
    Leoni Indomabili”. “Così dopo interminabili ore di lavoro,
    viaggi infiniti e molta perseveranza – continua Onana -, posso
    dire con orgoglio che ho realizzato il mio grande sogno.
        Tuttavia, ogni storia, non importa quanto bella, ha una fine. E
    la mia storia all’interno della nazionale del Camerun è giunta
    al termine. I giocatori vanno e vengono, i nomi sono effimeri,
    ma il Camerun passa davanti a qualsiasi persona o giocatore. Il
    Camerun è eterno. Come eterno è il mio amore per la Nazionale e
    per la nostra gente che ci ha sempre supportati, non importa
    quanto fosse difficile il momento”.
        “Il mio sentimento non cambierà mai, il mio cuore camerunese
    continuerò a battere ovunque io vada – spiega -, mi batterò
    sempre per portare il mio Paese il più in alto possibile. Da
    adesso continuerò, come fanno più di 27 milioni di camerunesi in
    ogni partita, a seguire e sostenere il nostro team dall’esterno.
        Non posso fare altro che ringraziare tutti coloro che mi hanno
    dato fiducia e che hanno creduto nel contributo che potevo
    portare a questa squadra. La Nazione davanti a tutto e per
    sempre”.
        Ai recenti Mondiali in Qatar Onana aveva avuto problemi, per
    motivi disciplinari, con il ct della sua nazionale Rigobert
    Song, e aveva lasciato il ritiro dei leoni Indomabili prima
    della partita della fase a gironi contro il Brasile. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte