Campagna elettorale al centro anziani comunale. Bufera sul Pd

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Il Pd in affanno elettorale è alla spasmodica ricerca di voti e per trovare nuovi elettori non si ferma davanti a nulla, tanto che il candidato alle elezioni regionali del Lazio nelle fila del Partito Democratico e a sostegno di Alessio D’Amato, nonché assessore regionale alla Casa, Massimiliano Valeriani, nei giorni scorsi è stato visto in un centro anziani. Non uno qualunque ma una struttura comunale, dettaglio che fa la differenza quando si è in piena campagna elettorale e mancano pochi giorni al voto.

    A “rivelare” la visita di cortesia, per la quale dev’essere giustificato il fine, è stata una storia su Facebook pubblicata da uno dei presenti e ripresa da il Tempo, che ha cercato risposte nei protagonisti. Nessuna traccia della visita nei canali ufficiali di Massimiliano Valeriani, che solitamente è piuttosto solerte a documentare le sue attività sul territorio. In altri momenti sarebbe passata inosservata, considerata una semplice visita istituzionale in un centro ricreativo comunale. Ma il contesto elettorale in cui si svolge fa sorgere ben più di qualche perplessità, come ha sottolineato il gruppo della Lega in Campidoglio, chiedendo che vengano fornite delucidazioni direttamente dal sindaco del Pd, Roberto Gualtieri.

    Mentre la Lega si è mossa ufficialmente a livello centrale, ci sono state rimostranze anche nelle strutture comunali periferiche. In particolare, sempre la Lega si è mossa nel Municipio XII, ossia quello di competenza per la struttura comunale al centro del contendere. Qui è stata presentata un’interrogazione urgente con richiesta di chiarimento. Al centro delle proteste della Lega, davanti a quello che in campagna elettorale sembra essere un comportamento poco corretto, c’è la poca chiarezza sulle autorizzazioni in base al regolamento di Roma Capitale. È questo quello che vogliono sapere gli esponenti del Carroccio, Fabrizio Santori e Giovanni Picone. Chi e perché ha autorizzato la visita di un candidato al centro anziani comunale?

    Nell’interrogazione, inoltre, si riferisce la presenza “anche un consigliere Pd del Municipio XII, insieme all’assessore ai Rapporti con l’associazionismo Fabio Bomarsi“. Le persone coinvolte hanno tagliato corto ed evitato di rispondere alle domande nel merito poste da il Tempo, tergiversando e prendendo tempo, non considerando il mezzo stampa quello giusto per risposte di questo tipo.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte