Campionato sammarinese: frena la Virtus, La Fiorita e Juvenes ne approfittano

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Nel fine settimana si è giocata la 13ª giornata del campionato interno di San Marino. Un ritorno il campo dopo la lunga sosta che ha visto frenare la Virtus, capolista del gruppo A, fermata sul pareggio senza reti dalla Folgore: ai padroni di casa annullato un gol di Dosi per fuorigioco. Rimane uno, dunque, il punto di vantaggio della capolista sull’inseguitrice La Fiorita, che ha battuto 4-2 il San Giovanni. La squadra di Bacciocchi avanti già al 3’ con Chiaruzzi, ma è l’inizio della ripresa a regalare le emozioni più forti con gol a raffica: al 3’ ancora La Fiorita in gol grazie a Zucchi e un minuto dopo addirittura sul 3-0 con la rete di Gatti. Il San Giovanni, in dieci per l’espulsione di Vitobello, accorcia al 6’ con De Gabriele, poi riesce a portarsi sul 2-3 con la rete firmata Di Paolo. Bastano altri tre minuti a La Fiorita per rimettere le cose in chiaro: il quarto gol della squadra di Montegiardino è ancora di Gatti, autore di una doppietta.

    Nel girone A tiene il passo anche la Juvenes/Dogana, che si impone a suon di gol sul malcapitato Fiorentino (6-1) e si porta ad una lunghezza dal secondo posto. Le bocche da fuoco della Juvenes si scatenano chiudendo il primo tempo già sul 2-0 con i centri di Santini e Fantini, ma la squadra di Moretti dimostra di non essere doma e al 7’ della ripresa accorcia. Solo un fuoco di paglia però: al 18’ Gamberini fa 3-1, poi nel finale altri due gol di Fantini (tris personale) fissano il rotondo risultato a favore dei ragazzi di Alberto Manca.

    Se la Juvenes ha fatto incetta di gol, al Tre Penne ne sono bastati due per avere ragione del Cosmos. Al 5’ sblocca la gara Valentini, al terzo di recupero la chiude Bullini: una vittoria che permette al Tre Penne di scavalcare in classifica la Libertas, bloccata in casa dalla capolista del gruppo B, Tre Fiori. I ragazzi di Sperindio sono passati al 10’ con la rete di Federico Amici e hanno chiuso i conti al 38’ con Simoncini, mantenendo così il buon vantaggio in classifica. L’inseguitrice Faetano, infatti, non è scesa in campo per la sfida con il Pennarossa a causa dell’impraticabilità del campo: le due squadre ci riproveranno questa sera (ore 21.15) sul campo di Montecchio.

    Nel gruppo B salgono le quotazioni dei bianconeri del Murata, vittoriosi 4-1 sul Domagnano: due le doppiette di giornata, quella di Barbano (8’ e 10’ su rigore) e di Marco Casadei (24’ st e 40’ st). Nel mezzo la rete della bandiera del Domagnano ad opera di Serbin.

    LE CLASSIFICHE

     

    GRUPPO A: Virtus 24, La Fiorita 23, Juvenes/Dogana 22, Tre Penne 19, Libertas 18, Pennarossa 13, Domagnano 10.

    GRUPPO B: Tre Fiori 29, Faetano 24, Murata 20, Folgore 16, Cosmos 15, Cailungo 13, Fiorentino 4, San Giovanni 2.

    SMNsport