Caos a Dogana per 9 mesi per la strada di fondovalle.

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Lunedì 26 gennaio dalle 6 del mattino iniziano i lavori di fondovalle con il rifacimento del vecchio ponte d’ingresso di Dogana: 9 mesi di grandi opere in due fasi a partire proprio dal confine.
    Previste 72 giornate lavorative in prima fase e 74 finali nella seconda parte d’opera: calcolando pause e imprevisti ai primi di dicembre 2009 la grande viabilità di fondovalle sarà conclusa e inaugurata, accesso principale a doppia corsia compreso, ci assicurano all’Ufficio del Territorio preposto al coordinamento viabilità, ponte e parcheggi.
    La nuova superstrada, costruita sulla vecchia consolare, sopraelevata e allargata in due tempi dagli anni cinquanta, nasconde sotto il livello del vecchio confine, un canalone e la vecchia galleria che saranno sbancati, bonificati e trasformati nella sottovia di fondo a girare intorno ai confini passando in Italia su verso Galazzano a sbucare ridiscendendo sull’asse principale viario sammarinese.
    Previsti percorsi alternativi coordinati e controllati dalle forze dell’ordine adatti all’accesso alternato e all’uscita dalla Repubblica soprattutto dallo svincolo con la rotatoria di Rovereta o dalla zona Statuine costeggiando Dogana.