Carabinieri arrestati, chiesto il giudizio immediato a Piacenza

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • La procura di Piacenza ha chiesto il giudizio immediato per 16 dei 23 indagati dell’inchiesta sulla stazione dei carabinieri Levante, azzerata a fine luglio con l’arresto dei militari per reati come spaccio, corruzione, abuso d’ufficio e tortura. I pm, ritenendo di avere raccolto prove sufficienti, hanno inoltrato al gip la richiesta per sei carabinieri e dieci civili. La decisione del giudice è attesa entro il 22 ottobre.
        Sono 62 in tutto i capi di imputazione contestati, quasi tutti a carico dei cinque carabinieri della Levante (quattro ancora in carcere e uno agli arresti domiciliari): Giuseppe Montella (40 capi) Salvatore Cappellano (13 capi), Angelo Esposito (9 capi), Giacomo Falanga (7 capi) e Daniele Spagnolo (5 capi). 
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte