Carmen tradisce San Marino Sì, è un paradiso fiscale

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • PRIMO PIANO – ITALIA OGGI

    Di Giampiero Di Santo

    ”Che San Marino sia considerato un paradiso fiscale non è una novità. Ma che ad attribuire tale titolo alla repubblica del Monte Titano sia il direttore dell’emittente televisiva di stato sammarinese San Marino Rtv in persona è sorprendente. Eppure è quello che è accaduto il 10 marzo, quando in visita ufficiale nel piccolo stato si è presentato il principe Alberto di Monaco, intervistato per l’occasione dalla direttrice, Carmen La Sorella. Che è andata diritta al cuore della questione: «Il Principato è un paradiso fiscale così come Svizzera e … San Marino, però a differenza di questi paesi Monaco preserva un immagine positiva, ha buona stampa_.quali sono le ragioni»? Alberto non ha gradito e si è affrettato a precisare che il piccolo stato rivierasco non è «un paradiso fiscale, perché come San Marino ha firmato accordi di cooperazione fiscale e ha risposto alle preoccupazioni dell’Ocse». E come lui non hanno gradito i sammarinesi, tanto che la stampa locale è partita all’attacco: «Secondo la cara direttrice di San Marino Rtv, San Marino non è altro che un paradiso fiscale con una immagine negativa, che non ha fascino e non ha buona stampa», è il commento postato dal direttore del Giornale SM. «Ma come, la Carmen ci sbertuccia così di fronte a un principe? Va a dire che siamo un paradiso fiscale dopo tutti gli accordi che abbiamo sottoscritto ed i passi da gigante, in campo normativo antiriciclaggio, dell’ultimo anno»? Insomma, sul capo della La Sorella si sono addensate più nubi di tempesta in poche ore di quante non se ne formino in un anno a Capo Horn. Tanto che per evitare fulmini e saette la direttrice ha ordinato di rimuovere dal sito web di San Marino Rtv l’intervista incriminata. Caso chiuso, incidente diplomatico evitato, stipendio salvato e saluti a tutti. Anche ad Alberto, tornato in patria.”

    fonte ITALIAOGGI

    L’unica cosa che si è dimenticato di dire il buon giornalista di Italia Oggi è che gli diamo circa 40.000 euro al mese; questa è la notizia più incredibile! Ma anche quella che siamo un PARADISO FISCALE..