Ceccarini rinvia tutti i processi da lui fissati

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Il commissario della legge Vittorio Ceccarini, dimissionario dal suo ruolo di giudice decidente, ha rinviato tutti i processi da lui già fissati.
    Rimandati “a nuovo ruolo”, anche quelli già “iniziati”.
    E proprio ieri, in Aula, avrebbe dovuto dibattersi il procedimento aperto nei confronti di un commercialista cesenate, accusato di riciclaggio. Un dibattimento che, aperto a settembre scorso, ha subito una serie di rinvii tra eccezioni sollevate e tempi tecnici. Ora, quindi, tutti i processi in capo a Ceccarini – oltre 300 – subiscono un lungo stop, in attesa che il Consiglio Grande e Generale accetti le dimissioni del magistrato e proceda alla sua sostituzione. Se verrà accolto il criterio di pescaggio dalla graduatoria frutto del concorso di giugno scorso, il posto dovrebbe essere assegnato all’avvocato Manlio Marsili, legale del Fòro di Macerata, conterraneo di Ceccarini, di provenienza urbinate.

    fonte: San Marino Oggi