Ciclismo: nazionale paralimpica, il pensiero è per Zanardi

  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – FRANCAVILLA AL MARE, 01 APR – Al termine del ritiro
    a Francavilla al Mare (Chieti) della nazionale italiana di
    paraciclismo non poteva mancare un pensiero per Alex Zanardi: “Alex per noi rappresenta tanto – spiega il capitano Pierpaolo
    Addesi – è un amico importante, la situazione non è delle
    migliori, ma è un lottatore. A me e a tutti noi della nazionale
    manca molto”.
        Anche il ct azzurro Mario Valentini dedica un pensiero a
    Zanardi: “Undici anni insieme a noi con la nostra nazionale,
    Alex è un grande lottatore, è uno di noi ma sono sicuro che
    diventerà il simbolo del nostro movimento paralimpico”.
        La preparazione e la programmazione della nazionale italiana
    verso le Paralimpiadi di Tokyo 2021 (tra fine agosto e inizio
    settembre) passeranno necessariamente per i Campionati Italiani
    su strada a Marina di Massa in Toscana l’11 aprile, la prova di
    Coppa del Mondo a Ostenda in Belgio tra il 6 e il 9 maggio e i
    Mondiali a Cascais in Portogallo tra il 9 e il 13 giugno. Quasi
    certo lo slittamento a data da destinarsi dell’unica prova di
    Coppa del Mondo in Italia, tra Bassano del Grappa e Marostica,
    che si sarebbe dovuta svolgere tra il 13 e il 16 maggio in
    Veneto. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte