Cominciati i lavori di sistemazione e completamento del Crossodromo della Baldasserona.

  • Le proposte di Reggini Auto

  • L’obiettivo è ottenere l’omologazione del circuito nel più breve tempo possibile per tornare ad ospitare gare di carattere internazionale. Il Congresso di Stato, mediante delibera, ha autorizzato un finanziamento che consentirà di coprire parte delle spese per il rifacimento dell’impianto che in questo momento ha bisogno di un lifting integrale.
    Paddock, punto infermieristico, ristrutturazione dell’area riservata ai servizi. L’inverno appena trascorso inoltre ha lasciato nel degrado il calanco in cui è disegnato il circuito: altri soldi serviranno per l’adeguamento della pista.
    Dopo anni in cui la Baldasserona ha ospitato gare mondiali, senza questi interventi sarebbe impossibile rivedere sfrecciare piloti e driver di levatura internazionale. Da qualche anno a questa parte la Federazione Motoristica infatti si limita, per mancanza di risorse economiche, ad offrire ai tanti appassionati gare relative ai campionati italiani.
    Circa 100 mila euro la cifra necessaria a coprire la spesa per gli adeguamenti.