Commercialisti rispondono alla CDLS

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggiamo con stupore un comunicato del Consiglio Confederale CDLS, in cui si fanno affermazioni irresponsabili nei confronti degli ordini professionali (con chiaro riferimento ai commercialisti) che, in particolare, “non perdono occasione per intralciare la strada del cambiamento” verso la trasparenza.
Evidentemente chi afferma queste falsità vuole provocare la nostra categoria per attirare l’attenzione oppure non conosce affatto la nostra posizione pubblica sulla “trasparenza”.
Forse non ricordano che i commercialisti sono stati tra i primi a sostenere la scelta della trasparenza fin dal 2002. Nella migliore delle ipotesi questi signori hanno letto solo i titoli dei nostri documenti e hanno un’evidente confusione mentale. Non solo, ma dubitiamo fortemente che i responsabili della CDLS sappiano cosa sia la “trasparenza” dopo avere sentito i loro slogan.
In ogni caso, soprattutto in questo momento, in cui serve unità di intenti e di azioni, è del tutto irresponsabile ed esecrabile aizzare lo scontro sociale e diffondere calunnie soprattutto contro chi, invece, con senso di responsabilità sta facendo la sua parte, anche scomoda, per il Bene Comune di questo Paese. Non saranno certo questi comportamenti scorretti a condizionare il nostro lavoro.

comunicato stampa

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com