COMUNICATO UFFICIALE CONGRESSO DI STATO DEL 30 DICEMBRE 2009

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Nella conferenza stampa odierna del Governo i Segretari di Stato Antonella Mularoni, Gabriele Gatti e Fabio Berardi hanno congiuntamente manifestato sorpresa ed espresso forte disappunto rispetto alle modalità scelte dai vertici di Banca Centrale per attirare l’attenzione su alcune problematiche, effettuando a mezzo conferenza stampa dichiarazioni su questioni delicate prima del previsto Comitato per il Credito e Risparmio, già programmato per martedì 5 gennaio 2010.

    In particolare, Gatti ha ribadito l’importanza che il Governo attribuisce a Banca Centrale, organo fondamentale e strategico per il nostro Paese nel settore economico-finanziario, che negli ultimi mesi è stato profondamente segnato da problemi ormai noti,  in primis lo scudo fiscale; problematiche e tensioni che – come ha dichiarato Gatti – sono sempre state affrontate in collaborazione fra il Governo e Banca Centrale.

    Il Segretario Gatti ha altresì tenuto a sottolineare la necessità che Banca Centrale potenzi il suo rapporto con gli istituti bancari e finanziari sammarinesi e quella di formare giovani sammarinesi che possono e devono rappresentare una risorsa importante all’interno di Banca Centrale.

    Il Segretario Mularoni ha ribadito l’inopportunità delle esternazioni dei suoi alti funzionari,  in primo luogo per le modalità scelte. Infatti, le divergenze fra Governo e Banca Centrale, riscontrate anche in passato su alcune questioni, sono sempre state affrontate mediante un confronto costruttivo e senza dichiarazioni pubbliche da parte dei membri dell’esecutivo. La Mularoni ha inoltre evidenziato come i risultati ottenuti da questo Governo siano stati apprezzati a livello internazionale, premiando quindi l’operato di chi ha scelto con determinazione la strada della trasparenza e dell’adeguamento agli standard internazionali.

    Il Segretario Fabio Berardi, che ha concordato con i Colleghi quanto alla critica all’operato di Banca Centrale, ha riferito circa il confronto tenutosi nella giornata di ieri fra il Governo e le Forze Politiche che compongono il Patto per San Marino, nel corso del quale si è fatto il punto sulla situazione. I Partiti di maggioranza hanno confermato la loro coesione rispetto ai principali problemi che interessano il Paese, e per i quali si confronteranno nuovamente l’8 gennaio. In quella data il Governo e il Patto si ripropongono di effettuare un incontro fortemente operativo per dare risposte immediate e concrete relativamente all’economia e al futuro del Paese e rilanciare l’azione dell’Esecutivo e della maggioranza.

    Il Segretario al Turismo ha infine riferito in merito ai dati sull’affluenza turistica dell’anno in corso; nonostante un inizio 2009 sicuramente non ottimale, anche a causa della congiuntura economica internazionale, l’anno si è chiuso più che positivamente; il Segretario Berardi ha registrato con soddisfazione come nell’ultimo periodo le presenze in Repubblica siano notevolmente aumentate, grazie soprattutto alle iniziative legate al “Natale delle Meraviglie”. A breve saranno presentate le iniziative turistiche relative al 2010.