COMUNICATO UFFICIALE DEL CONGRESSO DI STATO DI OGGI

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Nella seduta di questa mattina del Congresso di Stato il Governo ha ribadito l’intenzione di sostenere e rilanciare l’economia e di proseguire serratamene il confronto al tavolo tripartito. Pur consapevole delle difficoltà date dalla crisi il Governo, ha sottolineato il Segretario di Stato all’Industria, Marco Arzilli, invita tutte le parti ad abbandonare ogni rigidità ed a “fare sistema”. Dopo mesi di trattative ora si deve giungere all’obiettivo ed alla definizione dei contratti e la riunione del tavolo tripartito di mercoledì prossimo potrebbe essere decisiva. La situazione internazionale, conclude Arzilli rifacendosi ad una considerazione del Fondo Monetario Internazionale, presuppone una nuova fase di moralità nell’economia mondiale.

    Il Segretario di Stato per le Finanze, Gabriele Gatti, auspicando meno rigidità da parte dell’Anis, ha espresso la convinzione che si potrà giungere ad una positiva soluzione delle vertenze in discussione.

    A nome del Governo Gatti ha inoltre formulato i migliori auguri ai nuovi Capitani di Castello, mentre il calo di affluenza alle urne è stato imputato alla difficile situazione avvertita dalla cittadinanza. Gatti ha comunque ribadito l’importanza delle Amministrazioni locali che potranno trovare nel Governo un attento interlocutore.

    In merito alla situazione della cassa di risparmio Gatti ha espresso apprezzamento per le decisioni assunte negli organismi della Fondazione e della stessa Cassa di Risparmio ed all’intenzione disinvestire o comunque ridimensionare gli investimenti nella Società Delta, dimostrando discontinuità con la precedente Amministrazione. Naturalmente il Governo, ha ribadito Gatti, continuerà con il proprio atteggiamento di rispetto per l’autonomia della Cassa di Risparmio, mentre  ottimo è stato definito il rapporto fra Banca Centrale e Banca d’Italia per la soluzione delle attuali problematiche nel rispetto dei ruoli di ciascuno.

    I Segretari di Stato alle Finanze e all’Industria hanno riconfermato l’intenzione del Governo di sostenere l’azione degli Organismi della Cassa di Risparmio, di collaborare attivamente con Banca Centrale per uscire dall’attuale situazione di difficoltà. A questo proposito mercoledì prossimo è già stata indetta una riunione del Comitato per il Credito e Risparmio volta ad approfondire ulteriormente lo stato della situazione della Cassa di Risparmio e dei suoi rappresentanti con il Gruppo Delta.

    Gatti ha concluso con l’auspicio che, grazie anche al sostegno del Governo e della cittadinanza la Cassa di Risparmio continui ad esercitare il suo ruolo di banca del Territorio e punto di riferimento per l’economia sammarinese.